Istituto Marcelline Foggia! Cambridge International School!

Great News from our school! Questo mese apriamo la nostra rassegna stampa con una breaking news grandiosa che ci riempie di gioia e soddisfazione! Dopo una lunga ed impegnativa visita […]

Great News from our school!

Questo mese apriamo la nostra rassegna stampa con una breaking news grandiosa che ci riempie di gioia e soddisfazione! Dopo una lunga ed impegnativa visita ispettiva, l’Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline è entrato a far parte della rete delle scuole internazionali Cambridge (International Cambridge Schools). Venerdì 4 ottobre, è arrivata la conferma via email: “Dear Mrs, Following your School approval visit, we are delighted to confirm that IT679 – Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline meets the requirements to register as a Cambridge School, and will shortly be joining the Cambridge School network.” …l’email dice: A seguito della visita di approvazione, siamo lieti di confermare che l’Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline soddisfa i requisiti per essere registrato come Scuola Cambridge e che presto farà parte della rete delle scuole internazionali Cambridge.

Per l’Istituto Marcelline di Foggia è un traguardo raggiunto dopo un’attenta analisi e valutazione dei benefici e delle prospettive di crescita racchiuse in questo percorso intrapreso. Come spesso afferma la nostra Preside, la prof. Stefania Tetta citando il nostro Fondatore, il Beato Luigi Biraghi, al centro del nostro agire didattico c’è sempre l’alunno, il suo apprendimento e la sua maturazione globale. L’aver aderito alla rete delle scuole internazionali Cambridge arricchisce il curriculum dei nostri alunni della scuola primaria e secondaria ed dà un enorme valore aggiunto alla loro formazione non solo linguistica ma, soprattutto, culturale. Entrare a far parte della rete internazionale Cambridge significa per il nostro Istituto avvalersi di un confronto continuo e proficuo e vuol dire poter contare su esempi pedagogici ed educativi di alto livello, in quanto il percorso di ammissione è molto selettivo e rigido, solo le scuole che soddisfano i requisiti qualitativi vengono ammesse. Da oggi la nostra missione educativa, sempre salda al tradizionale “metodo benedetto”, si avvale di un respiro internazionale più ampio, avendo di mira l’importanza di “simpatizzare con i tempi”, cara al Fondatore. Del resto, le scuole Marcelline hanno da sempre puntato sull’apprendimento delle lingue e sulle esperienze di studio all’estero. Il primo Liceo Linguistico in Italia è nato nel 1951 ad opera dell’allora Madre Generale Suor Elisa Zanchi e sempre per iniziativa di questa suora, sono nati gli istituti di Londra, Losanna e le scuole in Canada e Messico. E grazie alla nostra Madre Generale Suor Marimena Pedone, oggi ci sono numerose scuole anche in Brasile.

Seguendo l’esempio di figure importanti da cui abbiamo ereditato il timone della missione educativa Marcellina a Foggia, continuiamo a crescere aggiungendo tasselli importanti alla formazione integrale degli alunni. Lo sguardo attento all’apprendimento delle lingue è un nostro marchio di fabbrica: da sempre non ci affidiamo solo ai programmi ministeriali e alle indicazioni nazionali per il curricolo, ma incrementiamo la preparazione degli alunni facendo conseguire loro le certificazioni linguistiche. In orario curriculare la prof. di inglese Valentina Matone e l’assistente linguistica madrelingua Cristina Mansolillo preparano i bambini della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado ai test Cambridge Movers e Key English for School (KET), facendo acquisire loro un certificato riconosciuto in tutto il mondo che attesta il livello raggiunto. A 1 per il Movers e A2 per il KET, e spesso i nostri alunni più meritevoli delle classi terze della scuola media sono premiati con il livello B1 previsto nell’esame di certificazione successivo.

Per la nostra scuola, che è già un centro di preparazione ufficiale alle certificazioni Cambridge, far parte della rete Cambridge Assessment International Education, un dipartimento della University of Cambridge, consente agli studenti di prepararsi alla vita, sviluppando curiosità e passione per l’apprendimento. Il programma Cambridge accompagna gli studenti in un viaggio che va dall’educazione primaria fino alla secondaria e agli studi pre-universitari. E’ possibile adottare un approccio flessibile in modo che i programmi e le materie selezionate per il proprio curriculum possano andare di pari passo con i programmi nazionali e ministeriali. Viene, così, data alle scuole la possibilità di scegliere il modo in cui bilanciare l’aspetto “globale” con quello “nazionale” nell’educazione dei propri studenti.

I punti di forza della nostra scelta sono:

Il programma internazionale Cambridge integrato nel curriculum italiano, apre la mente ai saperi;

Offre una prospettiva internazionale;

Rende parte di una vasta comunità (oltre 140 paesi in tutto il mondo);

Garantisce un efficace proseguimento degli studi all’estero, grazie al suo percorso in verticale;

Rende cittadini del mondo

Al termine del percorso nei vari ordini scolastici, gli alunni sosterranno un esame chiamato “Checkpoint”, somministrato dalla prof. Valentina Matone, Exam Officer di Cambridge Assessment International Education. Verrà, quindi, rilasciato un certificato dal CIE (Cambridge International Examination), organo che certifica oltre 70 discipline studiate nelle varie Cambridge International School del mondo.

“Essere entrati a far parte della rete internazionale di scuole Cambridge”, afferma la Preside, prof. Stefania Tetta, “è per noi un’opportunità di grande valore e prestigio, che ci darà la possibilità di potenziare ulteriormente l’apprendimento della lingua inglese, grazie al contesto bilingue in cui saranno calati i nostri alunni. Non solo, i nostri ragazzi potranno lavorare su argomenti attuali e stimolanti ampliando i loro spazi di riflessione in un’ottica internazionale. Questo accrescerà le loro competenze chiave e lo spirito critico”. “In più”, aggiunge la prof. Matone, “si avrà la possibilità di implementare metodologie e approcci internazionali come il CLIL (Content and Language Integrated Learning) in maniera sistematica, avendo ora a disposizione risorse e materiali specifici ed il continuo contatto con esperti e con le altre scuole della rete Cambridge sparse per il mondo, fonte di confronto costruttivo e stimolante. Gli alunni avranno un approccio immersivo non solo con la lingua inglese, ma anche con le tematiche attuali che interessano l’intera comunità internazionale”.

Congratulations on this wonderful achievement to….

Stefania Tetta, preside dell’Istituto, al dott. Antonio Donvito, alla nostra Legale Rappresentante, Suor Anna Monia Alfieri, alle docenti prof. Valentina Matone e Cristina Mansolillo.